Skip to main content

Luca Belcastro / Libri / Metodo per Processi Creativi Condivisi
Libri di Luca Belcastro

Tra Iran e Persia

copertina tra iran e persia
Tra Iran e Persia
In viaggio da Teheran a Persepolis
LIBRO e E-BOOK - in italiano

compra in Amazon



punto rojo SINOSSI

Dopo più di dieci anni di viaggio continuo nei paesi latinoamericani, lo sguardo dell'autore si rivolge verso l'Iran, la culla dell'Impero Persiano. Un ambiente molto differente rispetto a quello delle sue abitudini, una parentesi carica di stimoli e di sorprese: "il caso, i racconti e il mio inquieto viaggio continuo, mi portano proprio verso questo mondo lontano, sconosciuto e per questo ancor più affascinante".
All'inizio del viaggio, prende coscienza di essere accompagnato una preoccupazione, che non sente sua. Preoccupazione che non frena la sua curiosità: "Nella mia mente sento vivere un pregiudizio incosciente, inculcato da tutto ciò che si sente e si dice nel mondo occidentale su queste zone, con ignoranza presuntuosa e supposizioni intenzionali. Si uniscono arabi, persiani, turchi, curdi, confondendoli, facendo di loro un unico fascio. Parole che mi hanno fatto più volte pensare che non avrei mai avuto l'opportunità di visitare questi mondi 'pericolosi', ricchi di storia millenaria. Ma eccomi in cammino. Di sicuro tutta questa preoccupazione aliena, si scioglierà vedendo la realtà dal vivo, con occhi trasparenti, non più contaminati da imposizioni altrui, ma rispettosi e attenti nell'avvicinarsi a ciò che non si conosce ancora."
E così, il suo viaggio, che parte da Teheran, prosegue a Esfahan, la città del Rinascimento Persiano. Poi, dopo un passaggio per il deserto, continua a Yazd, a Shiraz, in un cammino a ritroso nel tempo che lo porta fino a ciò che rimane di Pasargad, di Naqsh-e Rostam e di Persepolis, l'antica città capitale del Primo Impero Persiano, costruita da Dario e distrutta da Alessandro Magno.
Un viaggio quasi frenetico, senza pause, carico di stimoli, che percepiti a livello emozionale, si sono riversati nei rapidi appunti presi su un taccuino, compagno fedele dei suoi spostamenti. Questi spunti, raccolti in forma di diario di viaggio, sono stati integrati dopo l’esperienza: documentandosi, raccogliendo e riorganizzando informazioni, soprattutto storiche e religiose, l’autore ricerca una certa cura nell’elaborazione narrativa, a più livelli, verso una progressiva profondità.
"Ogni giorno, l'esperienza mi fa passare a un più profondo livello di lettura di quello che incontro. Di sicuro, non avrò il tempo per arrivare allo spirito, all'essenza. È solo un primo assaggio di una cultura dai mille stimoli che invitano con forza ad avvicinarli e a viverli."
Il viaggio finisce ma l'esperienza non si conclude, in attesa di un ritorno, inevitabile...

foto luca belcastroLuca Belcastro (Como, Italia - 1964) ha vinto importanti concorsi di composizione e ha partecipato a festival rinomati in Europa, USA ed Estremo Oriente. Dal 2007 viaggia in America Latina, dove ha dato forma al progetto Germina.Cciones... - primaveras latinoamericanas.
Per Moretti&Vitali ha pubblicato il CD monografico Germinación y canto (2004) e le opere letterarie Sacbeob - Scritti latinoamericani (2010), Diario Sudamericano - Viaggio tra riti, musica e natura (2012) e il romanzo Abel Soledad (2013).
Altre pubblicazioni: Diario aforistico-poetico (2016) e Riflessioni latinoamericane: Il processo creativo e Germina.Cciones... (2016).

In copertina:
Naufragio in un porto invisibile
di Milena Bahamonde Barros, Con Con - Cile.

compra in Amazon